sabato 21 novembre 2009

Saccottini di sfoglia spinaci e scamorza





Si, ricette al volo, perche' tanto presto o tardi, arriva sempre il momento in cui ci si ritrova con a disposizione pochissimo tempo per cucinare e la necessita' di improvvisare qualcosa. Dovendo anzi, superare il test gli-ingredienti-che-ho-nel-frigo/dispensa, non sono sicurissima che queste ricette risultino esattamente utili in quanto tali; nascono d'altronde proprio in situazioni di emergenza...
E' possibile e mi auguro, invece, che costituiscano dei buoni spunti: "Saccottini di sfoglia agli spinaci" ma...non ho spinaci, solo cavolo rosso..bene, "saccottini di sfoglia al cavolo rosso" e voila'!
Piu' o meno e' quello che succede anche quando ci si sente organizzati e pronti all' "azione culinaria" ma spero che, in piu', queste ricette vi risultino pratiche e veloci come lo sono per me.




Vorrei inoltre aggiungere che e' fantastico potersi prendere cura con le proprie mani di ogni singolo ingrediente, reperendo magari frutta e verdura fresche o impastando personalmente una pasta brise', piuttosto che una frolla o una base per pizza o focacce. Ma quante volte un surgelato e' emerso miracolosamente dal frigo per salvare un contorno, un sugo o una qualsiasi portata per un pasto da "ultimo minuto"?


Certo non tutti i prodotti, surgelati inclusi, risultano essere sempre gradevoli o di buona qualita'; vorrei anzi, a questo proposito, trovare il modo di occuparmi di loro, scoprendoli, testandoli e proponendoli talora risultassero soddisfacenti. I suggerimenti saranno in questo speciale frangente, ancora piu' graditi!!




Ma ora bando alle ciance e passo alla ricetta...IL TEMPO STRINGE! :)






(per 4 o 5 saccottini)


  • 300 g di spinaci surgelati
  • 1 confezione di pasta sfoglia gia' pronta (preferibilmente di forma rettangolare)
  • 1 spicchio d'aglio
  • 50 g di scamorza divisa in cubotti
  • olio extra vergine d'oliva
  • sale




Disponete gli spinaci in una casseruola coperta su fiamma dolce in modo che, scongelandosi, possano cuocere lentamente nell'acqua che rilasceranno (aggiungetene dell'altra all'occorrenza).
Spostateli quindi in una padella in cui avrete fatto soffriggere appena l'aglio tritato in poco olio d'oliva; salate e lasciate insaporire, rosolando per alcuni minuti, e permettendo anche all'eventuale acqua in eccesso di asciugarsi.
Srotolate quindi la sfoglia (che generalmenete e' gia' poggiata su carta forno) sul piano di lavoro o direttamente sulla leccarda del forno e dividetela in 4 o 5 strisce di uguale larghezza tagliandola con un coltello. Disponete sulla parte inferiore di ciascuna striscia un po' degli spinaci e alcunicubotti di scamorza; quindi chiudete poggiando il lembo superiore su quello inferiore, avendo cura di siggillare i bordi in modo che il ripieno non fuoriesca durante la cottura.
Praticate su ciascun saccottino alcuni tagli con un coltello, salate appena e irrorate con un filino d'olio.
Infornate in forno gia' caldo a 180 gradi per circa 20 minuti o fino a quando la pasta non risulti ben dorata.

3 commenti:

Genny G. ha detto...

ma questo blog è allegrissimo!mi paice un sacco!

zinzonzan ha detto...

Ahahah...Bene!Mi fa davvero tanto piacere!
Grazie GennyG. :)

Anonimo ha detto...

Eeehh che dire, in un tempo passato mi capitava di frugare una vuota dispensa o un triste congelatore facendo tricorso a tutta la mia fantasia culinaria pensando "e stasera cosa mangio, ghiaccio e sale fino?", neanche una buona accoppiata dopo tutto..

Ora non ho neanche la dispensa, o meglio, ho chi si occupa della dispensa per me..cari bei vecchi tempi..

In linea con il senso del post sarò veloce: bene gli spinaci e scamorza, male il cavolo rosso :D

vado a cercare di capire cos'è una pasta brise', molti saluti :)

massi